Non chiedere al fiore

Non chiedere al fiore di darti il colore

Non chiedergli di darti il profumo

Dagli uno sguardo

Vivrà anche per questo

22 maggio 2014 “Auguri”

io5

 

   anni. Sei nata in questo bellissimo mese “Buon compleanno Tesoro”.

Sei nella mia vita, sei nel mio cuore, sempre.

              Quando succede?   

Diventare grandi quando succede?

E quando succede, da cosa si vede?  

Succede ogni giorno, ogni poco, ogni tanto?

Si vede dal riso, dalla rabbia, dal pianto?

Si vede dai piedi, sempre più lontani?

Si vede dallo specchio? Nel viso? Nelle mani?

Diventar grandi è un viaggio solitario

e a indicar la strada non c’è nessun binario.

Scopri sentieri nuovi solo se li percorri

a passi lenti e lievi, o anche quando corri.

Ma è importante andare guardando l’orizzonte.

Non lo raggiungi mai, però ce l’hai di fronte.

Là c’è l’arcobaleno: il tuo traguardo è il sogno

e l’uomo lo rincorre perchè ne ha bisogno.

Diventar grandi è questo: non smettere di andare

e anche a cento anni, continuare a sognare.

da: “Io cambierò il mondo – Poesie per crescere” di Janna Carioli

        Immagine1Immagine3Immagine4Immagine2

Fiori e fotografie di Clelia

 

“La bella addormentata” di Gianni Rodari

Le favole dove stanno?
Ce n’è una in ogni cosa:
nel legno del tavolino,
nel bicchiere, nella rosa.
La favola sta lì dentro
da tanto tempo, e non parla:
è una bella addormentata
e bisogna svegliarla.
Ma se un principe, o un poeta,
a baciarla non verrà,
un bimbo la sua favola
invano aspetterà.

da: “Filastrocche in Cielo e in Terra” di Gianni Rodari

John Collier “Verso maggio Regina Ginevra”

“Buon Compleanno” alla mia nipotina.

E’ per te

che sono verdi gli alberi

e rosa i fiocchi in maternità.

….

E’ per te

ogni cosa che c’è

ninna-na ninna-e…

E’ per te

il profumo delle stelle,

è per te il miele

e la farina,

E’ per te

il dubbio e la certezza,

la forza e la dolcezza,

è per te che il mare sa di sale.

E’ per te

ogni cosa che c’è

ninna-na ninna-e…”

Grazie per tutti i momenti che trascorro con te, per i tuoi sorrisi, per i tuoi gridolini, per i tuoi abbracci.

BUON COMPLEANNO Piccola Puffetta, con tanto amore (sono in anticipo, nell’impossibilità di poterlo fare il 22 maggio).