“Benjamin Pantier” da Antologia di Spoon River

Giacciono insieme in questa tomba Benjamin Pantier, procuratore,

e in cane Nig, suo fedele compagno, conforto e amico.

Lungo la strada grigia, amici, bimbi, uomini e donne,

uscendo a uno a uno dal mondo, mi lasciarono finché fui solo

con Nig amico indivisibile, coniuge e compagno nel bere.

Nel mattino della vita io conobbi aspirazioni e intravidi la gloria.

Poi colei che mi sopravvive, accalappiò la mia anima

con una rete che mi dissanguò,

finch’io, un tempo indomabile, giacqui spezzato, indifferente nel retro di un sudicio ufficio.

Sotto la mia mascella è appoggiato il naso di Nig –

la nostra storia finisce nel nulla. Va’, folle mondo!

da “Antologia di Spoon River” di Edgar Lee Masters

traduzione integrale della “Spoon River Anthology” (1915) di Fernanda Pivano

spoon-river

 Fotografia di William Willinghton


Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: