“Ode al pane” – Pablo Neruda

Felicità è … dopo vari tentativi, riuscire a fare il pane impastato da me, una piccola magia fatta in casa, con pochi ingredienti. Una bella esperienza.

“Ode al pane”Pablo Neruda

Del mare e della terra faremo pane,
coltiveremo a grano la terra e i pianeti,
il pane di ogni bocca,
di ogni uomo,
ogni giorno
arriverà perché andammo a seminarlo
e a produrlo non per un uomo
ma per tutti,
il pane, il pane
per tutti i popoli
e con esso ciò che ha
forma e sapore di pane
divideremo:
la terra,
la bellezza,
l’amore,
tutto questo ha sapore di pane.

Annunci

Un incontro … il capriolo

Auguri di Buon Compleanno.

Buon Compleanno Piccola.

 

 

 

“Per Te Gaia, non sia mai inverno, non sia mai sera, sia sempre Primavera”.

 

“Cogli questo piccolo fiore”… in attesa del compleanno!

Cogli questo piccolo fiore
e prendilo. Non indugiare!
Temo che esso appassisca
e cada nella polvere.
Non so se potrà trovare
posto nella tua ghirlanda,
ma onoralo con la carezza pietosa
della tua mano – e coglilo.
Temo che il giorno finisca
prima del mio risveglio
e passi l’ora dell’offerta.
Anche se il colore è pallido
e tenue è il suo profumo
serviti di questo fiore
finché c’è tempo – e coglilo.

“Cogli questo piccolo fiore” –  Rabindranath Tagore

Primavera!!!

… anche se un po’ in ritardo, sono ritornati a fiorire.

Una tranquilla giornata di Primavera

“I sogni nella luce”

Dedico questa poesia alla mia nipotina:

Vorrei entrare nei tuoi occhi spenti
Cercare tra le stanze che non usi
Scoprire se i tuoi sogni sono assenti
O se da qualche parte li hai rinchiusi
Illuminarli un attimo soltanto
Per ricordarti dove li hai nascosti
Se non sapevi più di averli accanto
Se li credevi persi in altri posti
Vorrei vedere gli occhi tuoi sorpresi
E poi scappare via e lasciarli accesi

da Poesie di Luce – di Sabrina Giarratana, illustrazioni di Sonia Maria Luce Possentini